Valle del Santerno

La valle del Santerno è una suggestiva area territoriale situata tra i colli tosco-romagnoli ricca di contesti e ambienti diversi. Le sue caratteristiche sono infatti riconducibili a tre tipologie ambientali:

la pianura e i calanchi
la media e alta collina
la montagna

Al suo interno si inseriscono due elementi che rivestono grande importanza: la Vena del Gesso, una striscia rocciosa molto netta che taglia la vallata costituendo una delle formazioni geologiche più importanti e caratteristiche dell’intero Appennino emiliano-romagnolo e il Fiume Santerno, che rappresenta un'attrazione sia sportiva che per la balneazione.
I principali centri che si incontrano scendendo la vallata sono rappresentati dai comuni di Firenzuola, Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano e Casalfiumanese.

La Valle del Santerno è divenuta una meta turistica assai frequentata per via degli incantevoli sentieri e percorsi turistici che riserva ai propri visitatori e che si articolano principalmente attraverso la Vena del Gesso e la Strada delle ginestre.

La Vena del Gesso Romagnola si estende per circa 25 chilometri tra le province di Ravenna e Bologna con una larghezza media di circa un chilometro e mezzo. Sul versante meridionale si presenta come una sorta di spettacolare muraglia, stratificata in grossi banconi di gesso cristallino, mentre verso ovest presenta una serie di spuntoni isolati che si disperdono nelle argille della Valle del Sillaro. Per la sua importanza geologica, mineraria e naturalistica l'intero territorio è stato costituito Parco Naturale Regionale nel 2005.

La Strada delle ginestre è così denominata per via della presenza di piante di ginestra, un arbusto perenne che accetta come habitat anche i bordi stradali. Nel periodo primaverile, l'intera Valle del Santerno, è infatti contraddistinta da pittoresche macchie di colore giallo intenso, in particolar modo lungo il crinale che da Fontanelice porta a Sassoleone, arrivando fino alla Valsellustra e al Sillaro. La "Strada delle Ginestre" tocca anche la zona dei calanchi romagnoli, dove la ginestra non disdegna di comparire accanto a rovi, pruni e biancospini.

Passate le vacanze in Hotel a Rimini o a Riccione? La valle del Santerno è a circa un ora e mezzo dalla riviera romagnola, e se non sopportate la bolgia e la frenesia tipica degli Hotel della riviera nella Valle del Santerno sarete a vostro agio.


Vi proponiamo inoltre un interessante suggerimento molto utile per la Consegna Fiori a Bologna link.